Caricamento

Tosse

Riassunto della tosse

Tosse

La tosse è un meccanismo difensivo dell'organismo, che permette l'espulsione di sostanze indesiderate. Si deve sapere che la tosse non è, in senso stretto, una malattia, ma un sintomo, ed è sempre un processo patologico.
 
La tosse si manifesta a seguito di una stimolazione delle vie aeree (trachea o bronchi), mediante l'invio al cervello, a livello del centro della tosse, di un messaggio che in seguito genera una contrazione muscolare (in particolare a livello del diaframma). Scoprite l'infografia sul meccanismo della tosse.
 
Malattie tosseLa tosse può avere numerose cause. In autunno e in inverno, una delle cause più comuni è una malattia infettiva (virale, batterica) che provoca soprattutto tosse secca e grassa.
 
Si dovrebbe prendere assolutamente sul serio la tosse e ricercarne sempre la causa; infatti in alcuni casi la tosse può essere il segnale di una malattia più seria, come l'asma o il cancro (del polmone, della laringe, ecc.). Scoprire tutte le cause della tosse
 
La tosse può essere suddivisa in 4 tipi: tosse secca, tosse grassa, tosse cronica e tosse da farmaci.
 
La tosse secca è spesso uno dei primi sintomi di un raffreddamento, e si trasforma frequentemente, nell'arco di pochi giorni, in tosse grassa.
Malattie raffreddamento tosse
 
Capire meglio le diverse forme di tosse
 
Il trattamento della tosse varia in funzione della causa: se possibile, è opportuno cercare sempre di trattare la causa della malattia.
 
In alcuni casi tuttavia, si potrà solo trattare il sintomo (cioè la tosse).
 
Il medico o il farmacista potranno consigliare dei sedativi della tosse (codeina, destrometorfano) in caso di tosse secca, e fluidificanti (N-acetilcisteina) o espettoranti in caso di tosse grassa. In caso di tosse grassa o produttiva, è molto importante non usare sedativi della tosse (salvo parere medico contrario), perché si deve lasciare "maturare" la tosse.
 
Tosse timoLa fitoterapia può rappresentare una valida alternativa per curare la tosse, in particolare per la tosse grassa o produttiva. Vi sono numerose piante medicinali per prevenire o trattare la tosse. Citiamo in questa sede le principali piante utilizzate: il timo, la radice di altea, i germogli di abete rosso o la polmonaria.
 
Scoprite tutte le piante medicinali per curare la tosse e anche dei rimedi naturali fai da te (sciroppi naturali contro la tosse, ecc).
 
I principali buoni consigli per curare la tosse sono i seguenti:
- Trattare la tosse il più rapidamente possibile (per evitare varie complicazioni)
- Bere molto, soprattutto bevande calde (tisane contro la tosse) con miele
- Umidificare gli ambienti (il secco favorisce la tosse)
 
Infine, per voi o per chi vi sta attorno, per prevenire la tosse:
- Evitare di fumare e ogni esposizione al tabacco
- Lavarsi frequentemente le mani per evitare la trasmissione di germi sensibili (batteri, virus)
 
 
Cominciare a leggere questo dossier dalla voce: definizione - Leggere: bronchite - polmonite - mal di gola
 
Definizione tosse
 
La tosse è un’espirazione brusca e rumorosa, riflessa o volontaria, che assicura l’espulsione dell’aria contenuta nei polmoni (la velocità di espulsione può raggiungere i 900 km/h), si tratta di una reazione del corpo a un’irritazione, ed è un riflesso vitale. La tosse ha tra i suoi scopi anche quello di proteggere i polmoni.
 
La tosse è in un certo senso un male necessario che permette l’espulsione di sostanze indesiderate (polvere, corpi estranei) o è l'espressione di una malattia grave, ma la tosse. La tosse è sempre un processo patologico.
 
Meccanismo della tosse
In caso di attacco esterno (microbi, malattie ...), le vie respiratorie superiori come la gola o la trachea, che sono munite di recettori, vengono stimolate ed inviano un messaggio al cervello (a livello del centro della tosse). Successivamente il cervello reagisce immediatamente, provocando la chiusura della glottide e una contrazione muscolare, in particolare a livello del diaframma, producendo la tosse.
Meccanismo della tosse
Cause tosse
 
Osservazione: visto che la tosse è un sintomo di un’altra malattia o di un’infezione (vedi la sezione definizione) la ricerca della causa gioca un ruolo essenziale per la terapia (l’obiettivo diventa eliminare la causa).
 
Le cause della tosse possono essere:
 
- Un raffreddamento (con tosse secca all’inizio e poi grassa, vedi sintomi qua sotto per le spiegazioni diverse fra tosse grassa e tosse secca, chiamata anche tosse d’irratazione).
 
- Il freddo, che provoca l'irritazione delle vie respiratorie
 
- Il fumo, provoca l'irritazione delle vie respiratorie
 
- Varie malattie infttive: polmonite, tubercolosi, pertosse, difterite, una bronchite acuta
 
- Una bronchite o una tosse del fumatore = BPCO (per broncopneumopatia cronica ostruttiva), la BPCO è una malattia sempre più frequente
 
- L'enfisema polmonare, uno stadio avanzato della bronchite cronica
 
- L'asma
 
- Le allergie (raffreddore da fieno,...)
 
 
- Effetti collaterali o indesiderati di alcuni farmaci (generalmente gli inibitori dell’enzima di conversione dell'angiotensina = ACEi come l'enalapril, indicato per esempio per curare l'ipertensione, maggiori informazioni alla sezione sintomi)
 
- Un’embolia polmonare
 
- Bruciore di stomaco
 
- Cancro al polmone e di altri tumori (cancro alla laringe, ecc)
 
- Ervosismo, stress o timidezza eccessiva
 
- Insufficienza cardiaca sinistra
 
Sintomi tosse
 
Si distinguono principalmente 4 tipi di tosse con sintomi diversi per ogni tipo :
 
1. Tosse secca (o tosse irritante) : si tratta di una tosse non produttiva (nessuna evacuazione di muco), inutile, estenuante e che può a volte aggravare delle lesioni esistenti.
 
Le cause di una tosse secca possono essere : raffreddore, otiti, raffreddamenti : generalmente la tosse secca è il sintomo di un inizio di un raffreddamento.
Come  si vede nel grafico sottostante, in caso di infezione virale (per esempio raffreddamento o raffreddore) la tosse secca compare dopo alcuni giorni, ma di solito precede la tosse grassa.
 
tosse
 
2. Tosse grassa (o tosse produttiva) : è utile per liberare le vie respiratorie.
 
Le cause di una tosse grassa possono essere : bronchite, bronchite croniche, fase avanzzata di un raffreddamento, raffreddore,…
 
3. Tosse cronica : persiste per più di 2 mesi ed è sempre il sintomo di una malattia sottostante da ricercare. E consigliato di consultare velocemente un medico in questo tipo di tosse.
 
Le cause possibili di una tosse cronica possono essere : bronchite, asma, bronchite cronica, tabacco, cancro, apparato diegestivo, problemi di cuore, insufficenza cardiaca sinistra.
 
4. Tosse come effetto collaterale di um farmaco :
Provocato la più parte del tempo da inibitori di enzimi di converione dell’angiotensine, spesso usati nel trattamento dell’ipertensione. Parlatene con il vostro medico se supponete che si tratti del vostro caso, affinchè possiate cambiare medicamento.
Durata:
Per il periodo di assunzione dei farmaci
Sintomi:
Tosse secca
 
Complicazioni tosse
 
La tosse è un sintomo di una malattia (infettiva, cronica,...) ed è possibile che tale malattia soggiacente possa comportare una serie di complicazioni, anche gravi.
 
È il caso per esempio della polmonite, una malattia infettiva da prendere molto seriamente e per questa ragione se la tosse diventa sospetta è necessario consultare quanto prima un medico.
In alcuni casi la tosse può anche provocare affaticamento o al contrario agitazione e insonnia. A volte la tosse può provocare dolore al petto, in particolare per le ripetute contrazioni del diaframma (muscolo attivo nel meccanismo della tosse).
 
Se la tosse è violenta (molto forte e persistente) si possono osservare le seguenti complicazioni: lesioni a livello bronchiale, polmonare o pneumotoracico, alcune forme emorragiche, frattura di costole (in pazienti fragili), ecc.
 
Quando consultare un medico in caso di tosse ?
 
Vi consigliamo di consultare un medico *quand
 
- La tosse è accompagnata da difficoltà respiratorio (difficoltà o dolore durante la respirazione), per esempio in caso di pertosse o di asma
 
- La tosse diventa frequente (giorno e notte) o cronica (per più mesi)
 
- In caso di perdite di peso
 
- In caso di mal di testa violenti
 
-In caso di febbre alta (più di 38°C)
 
- Se il muco (o catarro) presenta un colore insolito (marrone, rosa,...) e soprattutto se presenta tracce di sangue
 
- Se la tosse non migliora dopo qualche giorni di automedicazione
 
* attenzione lista non esaustiva, per qualsiasi sintomo sospetto consultate il vostro medico
 
Trattamento tosse
 
A seconda del tipo di tosse (secca - grassa) vengono utilizzati farmaci diversi:
 
1.Contro la tosse secca , è possibile utilizzare farmaci a base di:
- destrometorfano, in vendita sotto forma di compresse, di gocce o di sciroppi:
 
chiedete consiglio al vostro medico o al farmacista
 
- Codeina, in vendita sotto forma di compresse, di gocce o di sciroppi:
 
chiedete consiglio al vostro medico o al farmacista
 
- Butamirato, in vendita sotto forma di sciroppo.
 
- Antistaminici H1 (antiallergici), in vendita sotto forma di sciroppo contro la tosse: a base di oxomemazina

Osservazioni sugli antitussivi - Il Consiglio del Farmacista
- In genere gli antitussivi si presentano sotto forma di sciroppo per la tosse o, talvolta, compresse.

- Gli antitussivi agiscono sul centro della tosse nel cervello, bloccando il riflesso della tosse. Quindi in caso di tosse o tosse produttiva (vedi sotto) gli antitussivi sono controindicati perché impediscono l’espulsione del muco e di conseguenza possono causare un'ostruzione bronchiale.

- Gran parte degli antitussivi sono oppioidi (codeina, destrometorfano) o antistaminici. E’ importante essere consapevoli del fatto che questi farmaci hanno una buona dose di effetti collaterali come problemi digestivi o sonnolenza (evitare di guidare dopo aver assunto un sedativo della tosse). In caso di sovradosaggio è possibile anche un arresto respiratorio.

- Si noti inoltre che durante il trattamento con antitussivi, è essenziale evitare di bere alcolici.

- Un trattamento sedativo della tosse dovrebbe durare al massimo 3 a 5 giorni.
Per ulteriori informazioni chiedete al vostro farmacista o medico.

 
2. Contro la tosse grassa
 
Come promemoria (salvo parere medico contrario): non usare i sedativi della tosse come la codeina o il destrometorfano in caso di tosse grassa o produttiva, dato che in questi tipi di tosse è importante eliminare il muco per fare "maturare" la tosse: i sedativi della tosse tendono a bloccare questo processo.
 
Si usano espettoranti e/o fluidificanti
 
- Gli espettoranti possono essere salini (ammonii chloridium,...) o a base di estratti di piante (guaifenesina per esempio)
 
- Fluidificanti (diminuiscono la viscosità del muco):
 
- A base di N-acetilcisteina, sotto forma di compresse, compresse effervescenti, bustine,...:
Interazione della N-acetilcisteina

Per l’interazione con diversi antibiotici quali amoxicilline, penicilline, tetracicline, cefalosporine, aminoglicosidi, macrolidi e anfotericine:mantenere un intervallo di 2 ore tra l’assunzione di N-acetilcisteina e dell'antibiotico.

- A base di carbocisteine, sotto forma di sciroppo, gocce, spray.
Osservazione importante, prescrizione per i bambini
La carbocisteina e la N-acetilcisteina sono controindicati per i bambini con meno di 2 anni, per numerosi casi di complicazioni a livello di apparato respiratorio.
- Farmaci a base di piante, sotto forma di caramelle di sciroppo,..: edera, abete rosso, altea,...vedi tutte le piante medicinali per curare la tosse
 
3. Contro la tosse cronica. La terapia consiste nel calmare la tosse, sia che si tratti una tosse grassa che di una tosse secca: in tutti casi è bene anzitutto consultare un medico poiché questa tosse può nascondere una malattia soggiacente (BPCO, cancro,...), e poi si procederà a curare le cause di questa malattia..
 
4. Contro la tosse da fármaco
Parlate al vostro medico per cambiare trattamento o per trovare un’altra soluzione, poiché è il farmaco a provocare la tosse.
 
Fitoterapia tosse
 
Le piante medicinali sottoscritte hanno saputo mostrare un’efficacità contro la tosse, la più parte producono un’effetto espettorante contro la tosse grassa o un’effetto disinfettante.

Fitoterapia tosse>> Il finocchio, una pianta ad azione espettorante, generalmente in vendita sotto forma di tisana.

Rimedi della nonna tosse>> Il timo, una pianta a forte azione disinfettante, utile per la tosse ed altre infezioni della bocca e della gola, principalmente in vendita sotto forma di tisana, sciroppo contro la tosse o in oli essenziali.
Piante medicinali piantaggine>> Il piantaggine, pianta ad azione disinfettante ed espettorante utile per le infezioni della tosse od altre infezione della bocca o della gola, principalmente in vendita sotto forma di tisana o sciroppo contro la tosse.
Tosse malva>> La malva, pianta medicinale usata per le tossi secche o contro i mal di gola. Si presenta spesso sotto forma di sciroppo, caramelle o tisane.
Herbe medicinali tasso barbasso>> Il tasso barbasso, principalmente in vendita sotto forma di tisana.
Tosse liquirizia>> La liquirizia, pianta ad azione espettorante, principalmente in venduta sotto forma di tisane, caramelle o sciroppo.
altea tosse>> L’altea, pianta ad azione espettorante, principalmente venduta sotto forma di tisana.
Tosse eucalipto>> L’eucalipto, pianta ad azione disinfettante ed espettorante, principalmente in vendita sotto forma di tisana, gocce, sciroppo o oli essenziali..
Tosse muschio d’Islanda>> Il muschio d’Islanda, pianta contro la tosse secca e i mal di gola, principalmente venduta sotto forma di tisana o caramelle. 
Rimedi della nonna tosse
 
 
Sciroppi contro la tosse
 
 
Cataplasmi contro la tosse
 
 
Rimedio contro la tosse
 
 
Tisana contro la tosse
 
Consigli utili tosse
 
- Prima di tutto, è molto importante curare la tosse il più rapidamente possibile per evitare possibili complicazioni. Vedi i farmaci e i rimedi naturali a disposizione contro la tosse.
 
- È possibile fare delle inalazioni: per esempio con degli oli essenziali a base di timo, di eucalipto o di camomilla con acqua molto calda o bollente.
 
- Bere bevande calde (evitare le bevande fredde), come tisane a base di piante medicinali, per esempio a base di timo con zucchero e soprattutto miele.
 
- Applicare sulla pelle, frizionando, pomate a base di oli essenziali, per esempio a base di mentolo o di canfora.
Attenzione non applicare pomate contenenti canfora o mentolo a bambini con meno di 30 mesi, utilizzare formulazioni adatte a loro!
 
- Succhiare caramelle contro la tosse (a base di miele o di erbe miste)
Osservazione: Stando a studi recenti sembra che l'effetto dello zucchero (o della caramella), favorendo la salivazione, permetta di curare meglio la tosse forse anche più delle piante.
 
- E' possibile usare un umidificatore, per permettere di idratare le mucose e migliorare la tosse.
 
- Quando serve, soprattutto in caso di tosse notturna, tenere la testa un po'sollevata a letto.
 
Prevenzione tosse
 
- La tosse è spesso causata da virus. Per limitare la trasmissione, è consigliabile lavarsi bene le mani.
 
- Diminuire, o smettere se possibile, il consumo di tabacco. Il tabacco favorisce la tosse, in particolare la famosa tosse del fumatore (o BPCO)
 
- Bere molto, bere infatti permette di diluire il virus limitando il rischio di tosse.
Come si dice tosse nelle altre grandi lingue ?
 in inglese: cough  in tedesco: Husten
France in francese: toux  in spagnolo: tos
 in portoghese: tosse  
 
Informazioni sulla redazione: questo articolo è stato modificato il 11.11.2014.